UFFICIO NAZIONALE PER I BENI CULTURALI ECCLESIASTICI E L'EDILIZIA DI CULTO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici

Cos'è
20 dicembre 2016

www.beweb.chiesacattolica.it/istituticulturali

 

L’Anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici (AICE) nasce per dare visibilità agli archivi, alle biblioteche e ai musei e ai relativi servizi erogati, al fine di offrire agli utenti un dettagliato servizio d’informazione e agli istituti aderenti uno strumento di gestione, tutela e valorizzazione.

L’AICE permette la corretta individuazione dell’identità e della mission degli istituti partecipanti. Evidenzia il ruolo svolto nella realtà culturale e scientifica più in generale e quello più specifico relativo all’educazione e all’apostolato della Chiesa. Facilita la valorizzazione del patrimonio conservato, favorisce la relazione tra i diversi istituti, crea di fatto una rete a servizio degli stessi. Intende diffondere la condivisione di buone pratiche e favorire la crescita dei servizi offerti, conoscere e far conoscere meglio le realtà degli istituti culturali ecclesiastici, la loro presenza e azione sul territorio diocesano e nazionale, la loro insostituibile funzione culturale, scientifica, pastorale.

Dalla scheda descrittiva dell’istituto culturale è possibile accedere alle relative risorse (collezioni museali, documenti archivistici, documenti librari) creando l’indispensabile relazione contenitore-contenuto.

L’AICE dialoga con l’Anagrafe biblioteche italiane dell’ICCU del MiBACT (lettera circolare, 13 giugno 2011), con il SAN dell’ICAR del MiBACT (Convenzione, 10 marzo 2015) e con i Luoghi della cultura del Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo (MiBACT).

Come aderire
Supporto e assistenza

FAQ

A chi è rivolto il progetto?
Possono partecipare al progetto tutti gli istituti culturali, archivi, biblioteche e musei, purchè di proprietà ecclesiastica.

Quali sono i costi?
I costi, per le biblioteche ecclesiastiche aderenti al progetto, sono assorbiti dall’Ufficio Nazionale

Quali sono le caratteristiche principali del modulo Anagrafe?
Il programma è fruibile in Internet, attraverso un  applicativo web (ASP) reso disponibile dalla CEI, utilizzando un PC con Windows ed Internet Explorer 6 o sup. Non ha bisogno quindi di una installazione: gli istituti che intendono partecipare verranno semplicemente registrati e dotati delle necessarie password d'accesso.

Per l’utilizzo del software Anagrafe  sono richiesti particolari requisiti informatici?

Ѐsufficiente il collegamento ad internet.

ALLEGATI